Lavori in corso

Il collare è sulla poltrona nell’ingresso. A volte, però, lo appoggio sulla cappelliera che ho portato da casa di mia madre, con dentro due cappelli a falde larghe di tulle,… Read more

Il suono del silenzio

Di questi giorni, quello che impressiona è il silenzio. Le strade deserte trafitte dal vento ne esaltano la potenza. Il vento si insinua nei ponteggi, accarezza i fili d’erba novella… Read more

PENSIERI UN PO’ SCONESSI MA NEANCHE TANTO SUL VIVERE IN CENTRO ALL’AQUILA

  Ho conosciuto Carlo su Piazza Rocca di Corno a fine agosto dello scorso anno, o forse erano i primi di settembre, mi confondo sempre con le date. Comunque io… Read more

Storia di Adele e Sandro

In diciotto anni di matrimonio, mentre tutti continuavano a nutrire una pur minima speranza, nessun pargolo era arrivato a coronare il desiderio della famiglia Marchini – Del Picciolo.   Quello… Read more

Dieci anni

C’è fermento in città, un fermento composto che ci sta velocemente accompagnando al decimo anno dal nostro anno zero. Ci si prepara per la commemorazione: cittadini, associazioni, comitati, giornalisti da… Read more

It is much worse

Uma, la cana, si ferma su via Garibaldi, all’incrocio con Via Cascina. Stanno salendo due persone di una certa età, visibilmente straniere. Lui indossa un kway fuori misura, blu e… Read more

A spasso con il cane

-Te so jttu che gl’americanu è nu farabbuttu…co quegli capelli pó -E perché gli nostri so’ meglio evvè? -Che te tengo di’, vedemo che combineno ste 5 stelle… -Ah, sci,… Read more

Ritorno al Futuro

-Mamma posso non andare a scuola domani? -Ma è l’ultimo giorno! -Si, ma andiamo tutti a Collemaggio a farci i gavettoni.   Avrei mai potuto negarglielo? Avrei fatto lo stesso… Read more

Giorno 536

Una riflessione Delle giornate di festa, mi stupisce il silenzio. Un silenzio interrotto ogni tanto dal gracchiare delle cornacchie o da una macchina che passa. E allora penso che vivere… Read more

Giorno 529

– Ma’, io esco – Si amore. Alle 20.30 a casa, mi raccomando. – Va bene, ciao. – E stai attento! – A cosa, ma’? – Beh, a non entrare… Read more